Menu

Orologio pianeti in orbita

L’ orologio pianeti descrive l’orbita di 3 corpi celesti: un modo davvero insolito con cui visualizzare l’ora ma utile per stimolare una piccola riflessione sull’universo e le leggi che lo regolano, e soprattutto un insolito gadget per arredare il salotto di casa!

Orologio pianetiEppur si muove! Il buon Galileo aveva capito che era la Terra a girare intorno al sole e non il contrario: costretto a ritrattare la sua teoria che confermava gli studi copernicani , si sarebbe vendicato mettendo il nostro pianeta al centro del Sistema Solare nell’orologio pianeti, se ne avesse avuto uno a sua disposizione!

Se nelle vostre conoscenze non figura un astronomo, non abbiatene a male perché l’ orologio pianeti è un’originale idea regalo per chiunque, anche per chi non ricorda a memoria la legge di gravitazione universale!

Ti piace? Lo trovi qui

Un regalo per chi

Se nelle vostre conoscenze non figura un astronomo, non abbiatene a male perché l’orologio pianeti è un’originale idea regalo per chiunque, anche per chi non ricorda a memoria la legge di gravitazione universale!
L’amico dai gusti un po’ particolari, che arreda casa con oggetti che riflettono la sua eterogenea ricerca stilistica riuscendo nell’impresa di coniugare articoli di stili all’apparenza troppo diversi, ha nell’orologio pianeti un regalo capace di dargli un brivido di piacere, e nel breve volgere di pochi minuti troverà lo spazio più adatto dove inserirlo!
La coppia di amici in prossimità di una convivenza o di un trasloco può aver bisogno di un orologio da ambiente non solo per la misurazione del tempo ma soprattutto per arredare con un dettaglio piuttosto particolare la loro nuova abitazione: questo dettaglio lo fornirete voi con un regalo che li manderà in orbita geostazionaria, l’orologio pianeti!
Gli orologi da parete possono col trascorrere del tempo venire un pò a noia, o andare incontro ad una ovvia obsolescenza: l’orologio pianeti con le sue orbite precise e il suo design avveniristico può cambiare lo schema di un angolo di casa troppo spento, sia installato su una parete forse eccessivamente spoglia sia posizionato su un mobile di stile o su una mensola con accanto altri oggetti particolari.

orologio pianeti in orbita

Perché ci piace

L’ orologio pianeti cattura l’attenzione perché, a prima vista, è un articolo così insolito da non essere immediatamente classificabile: solo dopo alcuni secondi, seguendo il movimento della sfera dei secondi, l’intuito riesce a svelare il mistero! L’articolo ha nel design il suo tratto distintivo: la gomma nera del quadrante evidenzia le orbite delle 3 sfere che si muovono per mezzo di un sistema magnetico, nella parte più esterna del quadrante sono tratteggiati i segmenti da 5 minuti in cui è suddivisa l’ora, più marcatamente sui 4 quarti d’ora.
Le orbite sono 3: quella esterna va a segnare i minuti, quella centrale le ore e la più esterna i secondi. Le palline colorate rappresentano i pianeti ma non sono fisse, si può decidere liberamente come sistemarle.
Non si avverte nessun ticchettio perché il sistema magnetico è silenzioso: chi trova irritante quel tic tac allo scadere di ogni secondo ne sarà piacevolmente sollevato!
L’orologio pianeta è di facile installazione su una parete o semplicemente appoggiato ad un tavolo o su un ripiano, le sue dimensioni sono davvero ridotte.
Funziona con una batteria AA non inclusa nella confezione d’acquisto.
Un consiglio per chi ha scelto l’orologio con i pianeti in orbita come idea regalo per amici o per la propria famiglia: una ripassata sulle teorie eliocentriche e sulle leggi di Keplero che riguardano il moto dei pianeti è doveroso per non farsi prendere in contropiede dal parente o dall’amico saputello, e per spiegare ai bimbi in pochi ma precisi cenni storici come gli studiosi siano arrivati in tempi lontani e senza la tecnologia attuale a scoprire che è proprio il Sole ad essere al centro del nostro Sistema Solare.

Caratteristiche tecniche dell’orologio pianeti in orbita:

  • Dimensioni 21 x 3 cm
  • Batteria 1 AA non inclusa

Ti piace? Lo trovi qui

Aiutaci a condividere questo post. Grazie!Share on FacebookPin on PinterestShare on Google+Email this to someoneTweet about this on Twitter