Menu

Tagliere Heisenberg Breaking Bad

Il tagliere Heisenberg Breaking Bad è l’accessorio che non deve mancare nella cucina di un vero appassionato di una tra le serie tv cult dell’ultimo decennio: non vi rimane che obbedire al preciso invito di Mr. White perché non ammette repliche, quindi Let’s cook!

Tagliere Heisenberg Breaking BadL’inconfondibile volto stampato sul tagliere Heisenberg Breaking Bad è un utile sprono a chi, tra voi, non ha ancora la giusta competenza per cucinare. Certamente nel caso di Walter White si tratta di uno stile di cucina non troppo ortodosso, nel vostro invece sarà la base per affettare una cipolla per un buon soffritto!

Ti piace? Lo trovi qui

Un regalo per chi

Siete alla ricerca di un’idea regalo per l’amico appassionato di serie tv, proprio quello che non si accontenta solo di seguirle sul piccolo schermo o in dvd ma che colleziona più gadget possibili sui suoi serial preferiti? La sua camera è invasa da tanto materiale – action figures, riviste e poster – ma siamo certi che un piccolo spazio per il tagliere Heisenberg Breaking Bad lo troverà, come siamo certi che difficilmente questo articolo verrà utilizzato per affettare il formaggio!

Anche il vostro partner si era appassionato alla serie tv americana, e per tanto tempo ha sognato di seguire le orme del protagonista…un innocente sogno ad occhi aperti, ma se non ha scelto quella particolare strada, non si è nemmeno troppo impegnato a seguire la via della culinaria: chissà che non sia il viso del buon Mr. White ad esortarlo ad impegnarsi di più in cucina?! L’arte della cucina, come è risaputo, è anche questione di chimica…

Un’idea regalo originale e scherzosa

È piuttosto probabile che nel vostro corredo di accessori per la cucina abbiate a disposizione un tagliere, un articolo indispensabile per affettare sia verdure che formaggi e salumi; se nel primo caso è un’operazione che si svolge quasi esclusivamente nella privacy della cucina per la preparazione dei vari piatti, nel secondo invece può avvenire direttamente sul tavolo della sala da pranzo: questa è l’occasione perfetta per stupire e divertire amici e parenti, perché man mano che si affetta il prodotto appoggiato sul tagliere Heisenberg Breaking Bad si svela il viso del chimico più famoso della tv! Un’originale idea regalo per la famiglia, ma se avete dubbi vi conviene chiamare Saul!

Perché ci piace

La meritata fama delle 5 stagioni delle serie tv continua oltre il termine della serie stessa andando a raggiungere lo status di vero cult, e i suoi personaggi ancora oggi a distanza di qualche anno dalla fine della programmazione sono ricordati con simpatia, anche quelli non propriamente buoni!
E a noi piace avere tra le mani un gadget che ci ricorda quante emozioni questa serie ha saputo regalarci e quanti interrogativi etici ha stimolato, molti difficilmente risolvibili!

Ma il tagliere Heisenberg Breaking Bad non è solo l’ennesimo articolo ufficiale da collezionare e che spesso va ad aggiungersi a tanti altri: oltre alla sua naturale funzione di base per tagliare o affettare verdure o insaccati e alla sua essenziale estetica, riesce con la sua pungente ironia a prestarsi ad innumerevoli giochi di parole innescando così una frizzante socialità tra amici.

Certamente non tutti, pensiamo ad esempio alle persone più mature, sono a conoscenza del prodotto che Walter White cucinava con il suo socio ed amico Jesse Pinkman, prima in un vecchio camper e successivamente in un vero laboratorio, e questo sarà fonte di divertenti prese in giro…

Il tagliere Heisenberg Breaking Bad quindi non è il solito accessorio/gadget, e prendendo spunto dalla serie tv possiamo affermare che è un articolo davvero…stupefacente: non rimane che seguire il suggerimento stampato sopra e darci alla cucina, possibilmente legale!

Caratteristiche tecniche del tagliere Heisenberg Breaking Bad

  • Dimensioni 30 x 20 x 1,5 cm
  • Peso 460 g
  • Materiale legno di bambù

Ti piace? Lo trovi qui

Aiutaci a condividere questo post. Grazie!Share on FacebookPin on PinterestShare on Google+Email this to someoneTweet about this on Twitter